BREAKING NEWS

Chi Siamo

Print Friendly, PDF & Email
Ritratto Salvatore Verde

Salvatore Verde

Salvatore Verde, nato nel 1955 a Tursi (MT), dove lavora e risiede con la famiglia, esercita a tempo pieno le professioni di insegnante e di giornalista, ma è anche saggista, cultore di storia locale e filmmaker, critico cinematografico e collezionista.

Dal 1980 è una rarissima presenza maschile non soltanto in Italia di insegnante della Scuola statale dell’Infanzia (già Scuola Materna), prima a Milano e poi a Tursi (dal 1982 nell’Istituto comprensivo “A. Pierro”), oltre che autore di progetti scolastici sulla “Didattica del cinema”, per la formazione in servizio degli insegnanti, e docente-formatore, dell’ambito “Messaggi, forme e media”. Da oltre un trentennio, ogni giorno, con la propria auto e accollandosi tutte le spese, preleva a domicilio i piccoli alunni, li trasporta a scuola e poi li riporta a casa.

Giovane componente (1978-81) del comitato regionale Lucano per il Servizio radiotelevisivo e Rai-Tv, è iscritto all’Ordine dei giornalisti pubblicisti di Basilicata e collabora con il quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno (dal 1997) e alcuni siti on line. L’esperienza di addetto stampa del Comune di Tursi e di direttore responsabile della rivista di informazione Tursitani, dal 2004 al 2008, è poi confluita nella fondazione del giornale on line Tursitani.it. Proprio il costante e accurato lavoro di scavo, rilettura e valorizzazione delle radici, gli ha consentito di approfondire negli anni i molteplici aspetti della storia del paese, fino alla scoperta dei diversi segni e particolari che ha collegato con la cultura della tradizione orale e che sono alla base delle intuizioni dispiegate nei suoi articoli e saggi storici.

Da otto edizioni (2007 – 2014) è il presidente della Giuria di esperti del festival internazionale itinerante CinemadaMare, dopo aver fatto parte della Giuria dei giornalisti (2004). Nel 2007, ha scritto, diretto, interpretato e co-prodotto il lungometraggio Modo armonico semplice – L’asilo di un Maestro (Ita, col., 113 min.), film sperimentale e di ricerca, di notevole interesse culturale e pedagogico, lodato dalla critica e pluripremiato, essendo un autentico saggio sulla complessità della didattica e sulla missione, arte e vocazione della professione dell’educatore.

Nel 2012, ha pubblicato per le Edizioni Giuseppe Laterza di Bari Il cavaliere Templare di Tursi, saggio storico ritenuto dagli esperti tra i migliori libri dell’anno sull’argomento.

L’anno dopo, assieme al figlio Leandro Domenico Verde, e sempre per le Edizioni Giuseppe Laterza, ha dato alle stampe La diegesi filmica lucana e l’immagine cliché della Basilicata, originale e acuta lettura della filmografia (dagli anni Cinquanta all’attualità), relativa alle citazioni della propria regione nella settima arte, molto oltre i luoghi comuni.

Per le doti intellettuali e per le sue specchiate qualità umane e professionali in tanti anni di onorata carriera, nel 2007 è stato premiato in Toscana con la “Goccia d’Oro al Merito della solidarietà con l’Infanzia”, premio internazionale e nazionale delle Pie Confraternite di Rapolano Terme (Siena).

Testata giornalistica on-line registrata al Tribunale di Matera, iscrizione n. 7 del 29/09/2009 - P. Iva 01203590771 Direttore Responsabile: Salvatore Verde - © 2009-2015 Tursitani.it - Tutti i diritti riservati