Politica – Tursitani.it – News https://www.tursitani.it Wed, 05 Aug 2020 15:33:48 +0000 it-IT hourly 1 Premio Rabatana, IV edizione, venerdì 7 agosto, dalle ore 21, nella centrale piazza di Tursi https://www.tursitani.it/quarta-edizione-del-premio-rabatana-venerdi-7-agosto-dalle-ore-21-nella-piazza-centrale-di-tursi/ https://www.tursitani.it/quarta-edizione-del-premio-rabatana-venerdi-7-agosto-dalle-ore-21-nella-piazza-centrale-di-tursi/#respond Wed, 05 Aug 2020 15:32:32 +0000 https://www.tursitani.it/?p=4273 Pubblichiamo volentieri il comunicato del Comune di Tursi: <<Venerdì 7 agosto 2020 dalle ore 21 in piazza Maria Santissima d’Anglona a Tursi  è in programma la quarta edizione del Premio Rabatana. Istituito anche alla luce della proposta di candidatura a Patrimonio dell’Unesco del borgo tursitano da parte del governo regionale, il riconoscimento verrà conferito a […]

L'articolo Premio Rabatana, IV edizione, venerdì 7 agosto, dalle ore 21, nella centrale piazza di Tursi sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

Pubblichiamo volentieri il comunicato del Comune di Tursi:

<<Venerdì 7 agosto 2020 dalle ore 21 in piazza Maria Santissima d’Anglona a Tursi  è in programma la quarta edizione del Premio Rabatana. Istituito anche alla luce della proposta di candidatura a Patrimonio dell’Unesco del borgo tursitano da parte del governo regionale, il riconoscimento verrà conferito a coloro che si sono contraddistinti per portare in alto il nome di Tursi in vari ambiti.

La serata, che sarà condotta dalla giornalista Francesca Rodolfo volto noto di Telenorba, vedrà salire sul palco personalità del mondo della cultura, dell’arte, dell’associazionismo e della cooperazione internazionale oltre che dello spettacolo. Nella fattispecie verranno premiati lo chef dell’Hotel Villa Cirigliano Mario Demuro insieme al suo allievo Alessandro Ferrara che ritirera un riconoscimento, la make-up artist di fama internazionale Stefania Tranchino, l’artista delle arti visive Corrado Veneziano, il cavalier Giuseppe Anelli, il presidente dell’Anci nazionale e Sindaco di Bari Antonio Decaro, la chimica Maria Caldararo, il generale della Legione Carabinieri di Basilicata Rosario Castello insieme a Tania Pisani Pezzuto che riceverà un riconoscimento e tre nostre illustri concittadine, affermate professioniste a livello nazionale ed internazionale: Luciana Digregorio ricercatrice, Fausta D’Acunzo insegnante e fondatrice dell’istituto scolastico Preparazione 2.0 e Filomena D’Ambrosio, affermata artista nel campo dell’arte di fama internazionale.

Quest’anno all’evento più importante dell’estate tursitana, inevitabile sarà il dibattito sull’emergenza Covid e su come è stato vissuto il periodo di lockdown grazie soprattutto alle testimonianze di due dei Sindaci maggiormente impegnati nel far rispettare le restrizioni imposte dal governo nazionale come Antonio Decaro e Salvatore Cosma, primo cittadino della Città di Pierro. Non mancheranno i momenti di confronto su vari temi e gli intermezzi musicali che allieteranno quello che è diventato uno degli eventi di punta dell’estate lucana grazie alla determinazione ed all’impegno del Sindaco e dell’amministrazione comunale. Fitto il parterre degli ospiti, in rappresentanza del mondo delle istituzioni, dell’economia e della cultura, che giungeranno nella città di Pierro per ammirarne la sua bellezza ed il suo fascino nel pieno rispetto delle norme attualmente in vigore contro il Coronavirus.>>

L'articolo Premio Rabatana, IV edizione, venerdì 7 agosto, dalle ore 21, nella centrale piazza di Tursi sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/quarta-edizione-del-premio-rabatana-venerdi-7-agosto-dalle-ore-21-nella-piazza-centrale-di-tursi/feed/ 0
Dissesto, disastro, fallimento al Comune di Tursi https://www.tursitani.it/dissesto-disastro-fallimento-al-comune-di-tursi/ https://www.tursitani.it/dissesto-disastro-fallimento-al-comune-di-tursi/#respond Thu, 16 Jul 2020 11:53:17 +0000 https://www.tursitani.it/?p=4215 Qui sotto il link per scaricare la delibera integrale della Corte dei Conti Delibera_piano_riequilibrio_Tursi_39_2020_PRSP

L'articolo Dissesto, disastro, fallimento al Comune di Tursi sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

Qui sotto il link per scaricare la delibera integrale della Corte dei Conti

Delibera_piano_riequilibrio_Tursi_39_2020_PRSP

L'articolo Dissesto, disastro, fallimento al Comune di Tursi sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/dissesto-disastro-fallimento-al-comune-di-tursi/feed/ 0
Il Comune di Tursi offre la prima sanificazione dei locali commerciali chiusi, in attesa delle riaperture del 18 maggio. https://www.tursitani.it/il-comune-di-tursi-offre-la-prima-sanificazione-dei-locali-commerciali-chiusi-in-attesa-delle-riaperture-del-18-maggio/ https://www.tursitani.it/il-comune-di-tursi-offre-la-prima-sanificazione-dei-locali-commerciali-chiusi-in-attesa-delle-riaperture-del-18-maggio/#respond Wed, 13 May 2020 14:56:29 +0000 https://www.tursitani.it/?p=3968 TURSI – In attesa delle prossime linee guida del governo, per capire come gli esercizi commerciali ancora chiusi, nel rispetto delle disposizioni contro il Coronavirus, potranno riprendere la loro attività, il Comune di Tursi sta pianificando come affrontare al meglio questo ulteriore allentamento emerso dall’ultimo confronto Stato-Regioni. “Abbiamo previsto, grazie anche al contributo ricevuto dall’ […]

L'articolo Il Comune di Tursi offre la prima sanificazione dei locali commerciali chiusi, in attesa delle riaperture del 18 maggio. sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
Hashim Hussein, del Barhain, al centro,

TURSI – In attesa delle prossime linee guida del governo, per capire come gli esercizi commerciali ancora chiusi, nel rispetto delle disposizioni contro il Coronavirus, potranno riprendere la loro attività, il Comune di Tursi sta pianificando come affrontare al meglio questo ulteriore allentamento emerso dall’ultimo confronto Stato-Regioni. “Abbiamo previsto, grazie anche al contributo ricevuto dall’ UNIDO Barhain – dichiara il sindaco Cosma- , sull’apposito conto corrente aperto dall’ente per fronteggiare l’emergenza in corso, la sanificazione di tutte le attività che a causa del Coronavirus sono rimaste chiuse da circa due mesi, per permettere di riaprire in tutta sicurezza”. La concessione della prima sanificazione pre-apertura offerta dal Comune di Tursi in collaborazione con la ditta Smeda è stata possibile anche grazie al gesto di vicinanza e solidarietà giunto dagli amici del Barhain, nelle persone di Hashim Hussein direttore generale dell’Unido, e di Huda Janahi, ambasciatrice delle Nazioni Unite in medio oriente. entrambi conosciuti  durante le loro visite nella nostra città per intessere rapporti culturali e commerciali. I rapporti intrapresi con il regno arabo dallo scorso anno sono solidi e concreti.

Salvatore Verde

L'articolo Il Comune di Tursi offre la prima sanificazione dei locali commerciali chiusi, in attesa delle riaperture del 18 maggio. sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/il-comune-di-tursi-offre-la-prima-sanificazione-dei-locali-commerciali-chiusi-in-attesa-delle-riaperture-del-18-maggio/feed/ 0
Chiarimento in FI, Lauria esprime apprezzamento per l’assessore Cupparo https://www.tursitani.it/chiarimento-in-fi-lauria-esprime-apprezzamento-per-cupparo/ https://www.tursitani.it/chiarimento-in-fi-lauria-esprime-apprezzamento-per-cupparo/#respond Fri, 10 Apr 2020 10:40:23 +0000 https://www.tursitani.it/?p=3875 In relazione alla mia lettera ai commercianti del 7 aprile 2020, mi preme ringraziare il gruppo di lavoro della task force Attività Produttive ed in particolare l’Assessore  regionale Francesco Cupparo per le rassicurazioni e le chiarificazioni ricevute sul DGR n. 197 del 20 marzo, segno della continua e costante attenzione nei confronti dei territori e […]

L'articolo Chiarimento in FI, Lauria esprime apprezzamento per l’assessore Cupparo sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
Emiliano Lauria con Berlusconi

In relazione alla mia lettera ai commercianti del 7 aprile 2020, mi preme ringraziare il gruppo di lavoro della task force Attività Produttive ed in particolare l’Assessore  regionale Francesco Cupparo per le rassicurazioni e le chiarificazioni ricevute sul DGR n. 197 del 20 marzo, segno della continua e costante attenzione nei confronti dei territori e delle esigenze della collettività. Proprio il continuo e costante confronto, teso a migliorare qualsiasi criticità o difficoltà, vanno sottolineati ed apprezzati, da qui i miei ringraziamenti a l’augurio di buon lavoro, sempre uniti per il bene della nostra gente.

Emiliano Lauria,

commerciante e commissario cittadino di Forza Italia di Tursi (MT)

L'articolo Chiarimento in FI, Lauria esprime apprezzamento per l’assessore Cupparo sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/chiarimento-in-fi-lauria-esprime-apprezzamento-per-cupparo/feed/ 0
Lettera ai commercianti lucani https://www.tursitani.it/lettera-ai-commercianti-lucani/ https://www.tursitani.it/lettera-ai-commercianti-lucani/#respond Tue, 07 Apr 2020 11:02:13 +0000 https://www.tursitani.it/?p=3852 Cari Commercianti e possessori di Partita I.V.A., scrivo a nome della mia categoria di commerciante che racchiude centinaia di operatori del settore. Ci troviamo ad analizzare il DGR n°197 del 20 Marzo 2020 che come sembra dovrebbe dare una mano d’aiuto a noi poveri imprenditori che operiamo nei vari settori economici. Dobbiamo assistere ad un […]

L'articolo Lettera ai commercianti lucani sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
Emiliano Lauria

Cari Commercianti e possessori di Partita I.V.A.,

scrivo a nome della mia categoria di commerciante che racchiude centinaia di operatori del settore. Ci troviamo ad analizzare il DGR n°197 del 20 Marzo 2020 che come sembra dovrebbe dare una mano d’aiuto a noi poveri imprenditori che operiamo nei vari settori economici.

Dobbiamo assistere ad un bando che prevede richieste assurde, che potrebbero aggravare ancora più una situazione già assai critica.  Ad esempio, l’erogazione dei prestiti previsti nel bando comporta delle restrizioni tali da abbandonare già in partenza l’ipotesi di presentazione della domanda. Le Spese per l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredi, hardware, spese per l’acquisto di automezzi di tipo commerciale, programmi informatici, consulenze specialistiche risultano già oggi essere alla base di una qualsiasi attività pertanto non si comprende la logica che giustifica l’inserimento di tali spese per investimenti materiali ed immateriali in misura del 30% del totale finanziato. Il restante 70% del finanziamento, definito come Spese di funzionamento e gestione dell’attività, risulta essere il vero e sostanziale prestito finanziario.

Per beneficiare di tale misura vengono richiesti, oltre alla domanda compilata online, una serie di allegati (ben 11) che necessitano particolare destrezza per la loro compilazione, facendo incorrere il rischio a tutti noi di non poter partecipare per la mancanza di un qualsiasi requisito richiesto. Inoltre ad aggravare la situazione, come se non bastasse, viene previsto dal bando di farsi affiancare da società esterna di consulenza che non credo che offra la sua professionalità gratuitamente aggravando ancora più i costi di questo assurdo prestito da restituire, sempre meno conveniente.

Le banche in questa fase non garantiscono più il sostegno che necessita alle attività economiche, arrivando persino a farsi negare ai telefoni e, nella migliore delle ipotesi, elargendo consigli di chiara ed evidente incuranza. Per assurdo, è accaduto di ricevere il consiglio di non pagare gli effetti bancari vista la chiusura degli studi notarili, che pertanto non si incorre nel rischio di essere protestati, ribaltando la responsabilità e le relative conseguenze su noi commercianti, con l’aggravio di ulteriori spese bancarie.

Nel concludere questo breve e semplice messaggio, vorrei ribadire quelle che sono le indicazioni chiare del Leader Silvio Berlusconi, che in uno dei suoi tanti messaggi di vicinanza al popolo delle Partite I.V.A., promette aiuti concreti e una maggiore semplificata burocrazia. In qualità di commissario cittadino di Forza Italia del comune di Tursi, nominato dall’unico vero commissario Lucano Sen. Giuseppe Moles e dal commissario provinciale On. Michele Casino nominati dal Presidente Berlusconi, si richiede un intervento chiaro e preciso su questa situazione venutasi a creare in Basilicata, affinché possa il Presidente mettere in atto le sue abilità di imprenditore al servizio di noi piccoli imprenditori, elargendo consigli utili per il superamento della sempre più profonda crisi. 

Tursi, 07 aprile 2020,

Emiliano Lauria

commerciante e commissario cittadino di Forza Italia di Tursi (MT)

L'articolo Lettera ai commercianti lucani sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/lettera-ai-commercianti-lucani/feed/ 0
On. Cosimo Latronico (DI): “Una visita all’impianto Itrec di Rotondella gestito da Sogin” https://www.tursitani.it/cosimo-latronico-visita-allimpianto-itrec-rotondella-gestito-sogin/ https://www.tursitani.it/cosimo-latronico-visita-allimpianto-itrec-rotondella-gestito-sogin/#respond Wed, 31 May 2017 08:27:12 +0000 http://www.tursitani.it/?p=1918 “Una visita all’impianto Itrec di Rotondella  gestito da Sogin per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza in attesa della realizzazione del sito unico nazionale.  Accelerazione dei processi di decommissioning, valorizzazione delle competenze e delle esperienze che si sono accumulate  in questi anni, sono obiettivi da cui non si dovrebbe  desistere. […]

L'articolo On. Cosimo Latronico (DI): “Una visita all’impianto Itrec di Rotondella gestito da Sogin” sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

L’incontro alla Trisaia di Rotondella

“Una visita all’impianto Itrec di Rotondella  gestito da Sogin per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza in attesa della realizzazione del sito unico nazionale.  Accelerazione dei processi di decommissioning, valorizzazione delle competenze e delle esperienze che si sono accumulate  in questi anni, sono obiettivi da cui non si dovrebbe  desistere. Bisogna prendere in considerazione le osservazioni che l’autorità nazionale di vigilanza su Sogin (Autorità sull’energia) ha emesso in questi ultimi giorni sollecitando un’accelerazione dei processi e dei programmi dì decommissioning”.

Dichiara l’on. Cosimo Latronico (DI) che in mattinata ha effettuato una visita all’impianto di Rotondella assieme ad una delegazione di amministratori locali. “Il centro Itrec di  Sogin e quello Enea di Trisaia sono un’infrastruttura tecnologica che non può rassegnarsi ad una parabola di declino. L’impianto nell’insieme rappresenta  una risorsa assolutamente unica nel contesto meridionale, nel campo della ricerca, della sperimentazione e della innovazione. I programmi di sviluppo della Regione Basilicata – ha concluso il parlamentare – dovrebbero tenere conto di questo potenziale ultimamente sottovalutato”.

“La strategia energetica per il Paese e la legge quadro sui Parchi, non c’è chiarezza”

“Il Governo deve avere una strategia energetica per il Paese. Se ritiene che può fare a meno della coltivazione di quei parchi minerari che coincidono con Parchi naturali, tra cui i due  più importanti d’Italia,  Pollino e Val d’Agri, deve dirlo chiaramente. Diversamente giochiamo ad inscenare  una commedia degli equivoci che la delicatezza del tema non merita. Si tratta di decidere cosa fare delle risorse naturali, ed in particolare di quelle minerarie, e del regime di compatibilità tra l’utilizzazione di queste ultime e le risorse ambientali. Se c’è una condizione di compatibilità si va avanti e si tiene conto degli investimenti fatti; se ci sono, invece, condizioni di incompatibilità, per cui questo Governo nella sua strategia ritiene che le risorse ambientali prevalgono rispetto allo sfruttamento minerario, bisogna avere l’onestà intellettuale di tirarne le conseguenze perché c’è una criticità obiettiva”.

Così l’on. Cosimo Latronico (DI) a  proposito delle legge quadro sui Parchi. “Personalmente ho ricevuto da parte dei presidenti dei Parchi nazionali molte proteste poiché  non si può, per un verso, stabilire che c’è un’incompatibilità tra l’esercizio dell’attività industriale mineraria e la permanenza dei parchi nazionali e, d’altro canto, poi stabilire che sono fatte salve le attività esistenti che non  sono statiche ma  dinamiche, perché le attività minerarie sono una coltivazione, non appena un foro che si fa nel terreno, una volta per sempre. L’auspicio – ha concluso il parlamentare – è che il tema venga affrontato nella sua complessità dal Governo. Al momento questa chiarezza non c’è ”.

“La tragedia di Marconia: i giovani, il clima di degrado e la fragilità dei servizi sociali”

“La tragedia di Marconia di Pisticci ci richiama ad aver a cuore la vita, la storia concreta di centinaia di ragazzi che vivono nelle nostre comunità, nei nostri paesi.  Molti di questi giovani non studiano, non lavorano e di frequente non hanno alle spalle un tessuto sociale accogliente ed attento. Cosa possiamo fare per loro , per non farli sentire soli davanti alla vita ed alle sue sfide?  Dovremmo avere a cuore e concorrere tutti, soggetti sociali ed istituzionali, al benessere delle persone e delle comunità. Contrastando la solitudine che uccide, che sfigura le persone, che le rende vittime dell’accidia ed in ultimo le può rendere violente.  In questo clima crescono degrado e violenza di ogni genere”.

Lo ha dichiarato l’on.Cosimo Latronico, commentando la tragica morte del 17enne di Marconia di Pisticci. “Che il sacrificio di Matteo  e della sua famiglia  possa servire a scuotere tutti, perché la speranza  muova le forze buone perché agiscano  con più vigore. La parte pubblica  non si può chiamare fuori nella costruzione di una rete sociale che sia reale, presente e capace di supplire all’assenza alcune volte delle famiglie e delle altre comunità educative. Quello che colpisce in questa tragedia è la fragilità dei servizi sociali. Prendiamo tutti atto che in Basilicata  bisogna costruire una rete dei servizi sociali  presente, efficace, capace di prendersi cura delle persone che soffrono condizioni di disagio che alcune volte si trasformano in tragedia. Spero che in cima alle preoccupazione dei decisori pubblici, a partire dalla Regione,  l’emergenza sociale riassuma la centralità e la priorità che merita”.

Trisaia di Rotondella

L'articolo On. Cosimo Latronico (DI): “Una visita all’impianto Itrec di Rotondella gestito da Sogin” sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/cosimo-latronico-visita-allimpianto-itrec-rotondella-gestito-sogin/feed/ 0
Cosimo Latronico (DI) sulla crisi del comparto ortofrutticolo https://www.tursitani.it/cosimo-latronico-sulla-crisi-del-comparto-ortofrutticolo/ https://www.tursitani.it/cosimo-latronico-sulla-crisi-del-comparto-ortofrutticolo/#respond Sun, 21 May 2017 11:06:44 +0000 http://www.tursitani.it/?p=1905 L’intero comparto ortofrutticolo lucano rischia il collasso a causa del crollo dei prezzi al produttore. È una crisi drammatica ed irreversibile, quella in corso, che sta colpendo migliaia di aziende agricole ioniche e più in generale dell’intero Sud Italia, che sconta già un gap infrastrutturale e logistico. Migliaia di quintali di prodotti agricoli rischiano di […]

L'articolo Cosimo Latronico (DI) sulla crisi del comparto ortofrutticolo sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

On. Cosimo Latronico

L’intero comparto ortofrutticolo lucano rischia il collasso a causa del crollo dei prezzi al produttore. È una crisi drammatica ed irreversibile, quella in corso, che sta colpendo migliaia di aziende agricole ioniche e più in generale dell’intero Sud Italia, che sconta già un gap infrastrutturale e logistico. Migliaia di quintali di prodotti agricoli rischiano di marcire nei campi; allo stesso tempo è inspiegabile e allo stesso tempo inaccettabile che alcuni prodotti pregiati di frutta (come albicocche, pesche) vengano pagati 0,30 centesimi al chilogrammo al produttore mentre lo stesso prodotto viene venduto nei supermercati della grossa distribuzione a quattro euro”.

E’ quanto dichiara l’on. Cosimo Latronico (DI). “Le principali cause di tale tragedia, annunciata, sono da ricercare in una concorrenza “sleale” ad opera di alcuni Paesi del Mediterraneo, anche europei, le cui legislazioni in materia godono di maglie larghe e da una forte speculazione commerciale che allarga sempre più la forbice tra i prezzi alla produzione e quelli al dettaglio. Occorre mettere in capo una politica dei prezzi che garantisca reddito e dignità ai produttori italiani e allo stesso tempo li tuteli da forme di concorrenza sleale. Solleciterò un intervento immediato del Ministro dell’Agricoltura e del Governo ed auspico che l’esecutivo regionale studi rimedi a per affrontare questa allarmante situazione.

L'articolo Cosimo Latronico (DI) sulla crisi del comparto ortofrutticolo sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/cosimo-latronico-sulla-crisi-del-comparto-ortofrutticolo/feed/ 0
Intervento dell’on. Latronico sull’allarmante situazione che si è determinata nel centro olio di Viggiano https://www.tursitani.it/intervento-dellon-latronico-sullallarmante-situazione-si-determinata-nel-centro-olio-viggiano/ https://www.tursitani.it/intervento-dellon-latronico-sullallarmante-situazione-si-determinata-nel-centro-olio-viggiano/#respond Thu, 11 May 2017 15:04:57 +0000 http://www.tursitani.it/?p=1889 Ricorro ad una lettera  pubblica, dopo aver esperito numerosi atti di sindacato ispettivo in Parlamento, per richiamare la sua attenzione e quella del Governo  sull’allarmante situazione  che si è determinata nel centro olio di Viggiano dove da uno dei serbatoi  si sono sversati, per ammissione della stessa Eni, almeno 400 tonnellate di petrolio nel periodo compreso […]

L'articolo Intervento dell’on. Latronico sull’allarmante situazione che si è determinata nel centro olio di Viggiano sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

On. Cosimo Latronico

Ricorro ad una lettera  pubblica, dopo aver esperito numerosi atti di sindacato ispettivo in Parlamento, per richiamare la sua attenzione e quella del Governo  sull’allarmante situazione  che si è determinata nel centro olio di Viggiano dove da uno dei serbatoi  si sono sversati, per ammissione della stessa Eni, almeno 400 tonnellate di petrolio nel periodo compreso tra il mese di febbraio e quello di agosto del 2016”.

E’ il testo della lettera inviata dall’on. Cosimo Latronico (DI) al Presidente del Consiglio, on. Paolo Gentiloni.“Inutile segnalarle che questo gravissimo accadimento suscita indignazione e sconcerto tra le popolazioni. Indignazione perché non è possibile constatare  che non si sia realizzato, come si sarebbe dovuto, un sistema di monitoraggio all’altezza delle delicatezza delle attività petrolifere e delle matrici ambientali interessate. Ancora oggi a distanza di mesi non si conoscono le quantità di olio  sversato nel terreno, le superfici interessate e la causa di questa gravissima anomalia.

Sconcerto nel prendere atto che un grande player internazionale come Eni possa incorrere in atti di tale superficialità che mettono a rischio la integrità ambientale e la salute delle persone , oltre che la reputazione della stessa compagnia petrolifera.  L’area nella quale si è verificato lo sversamento è ricca di sorgenti idriche e di falde che confluiscono nella grande diga del Pertusillo che alimenta milioni di abitanti delle regioni Puglia e della Basilicata. L’attività del centro olio è stata sospesa da qualche settimana in via cautelativa da una ordinanza della Regione Basilicata  che l’Eni ha eseguito  senza opporre resistenza.

I problemi e le angosce, però, restano tutte e riguardano la sostenibilità dei processi industriali, la affidabilità delle reti di monitoraggio e dei controlli, la inadeguatezza dell’apparato  dei monitoraggio  da parte  dall’Agenzia regionale per la protezione ambientale  che avrebbero dovuto agire in via preventiva e tempestivamente per evitare i disastri che stiamo registrando. La gravità degli  accadimenti e la complessità delle conseguenze esigono  una piena assunzione di responsabilità da parte del Governo nazionale  e delle sue agenzie di tutela e di controllo, per arginare i danni, impedirne altri, ed avviare un progetto di bonifica.

Anche questo ultimo episodio – conclude il parlamentare –  dimostra che il più grande centro petrolifero d’Italia e d’Europa non può  essere affidato al controllo di organismi regionali privi di strumenti e di competenze necessarie per esercitare verifiche serrate e preventive” . (Potenza 7  maggio  2017)

On. Cosimo Latronico, Parlamentare lucano

L'articolo Intervento dell’on. Latronico sull’allarmante situazione che si è determinata nel centro olio di Viggiano sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/intervento-dellon-latronico-sullallarmante-situazione-si-determinata-nel-centro-olio-viggiano/feed/ 0
Policoro, Amministrative 2017, il sindaco Leone: “Importante intesa con l’avvocato Vinci” https://www.tursitani.it/policoro-amministrative-2017-sindaco-leone-importante-intesa-lavvocato-vinci/ https://www.tursitani.it/policoro-amministrative-2017-sindaco-leone-importante-intesa-lavvocato-vinci/#respond Mon, 08 May 2017 17:50:32 +0000 http://www.tursitani.it/?p=1883 I gruppi civici e politici, componenti la coalizione che sosterrà alle imminenti elezioni amministrative della città di Policoro la candidatura a  sindaco del dottor Rocco Leone, hanno incontrato, assieme a quest’ultimo, l’avv. Filippo Vinci, fondatore del movimento civico “Vinci per Policoro”, già candidato sindaco alle scorse elezioni amministrative del 2012. Insieme hanno raggiunto, di comune […]

L'articolo Policoro, Amministrative 2017, il sindaco Leone: “Importante intesa con l’avvocato Vinci” sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

Il sindaco Rocco Leone e l’avv. Filippo Vinci

I gruppi civici e politici, componenti la coalizione che sosterrà alle imminenti elezioni amministrative della città di Policoro la candidatura a  sindaco del dottor Rocco Leone, hanno incontrato, assieme a quest’ultimo, l’avv. Filippo Vinci, fondatore del movimento civico “Vinci per Policoro”, già candidato sindaco alle scorse elezioni amministrative del 2012.

Insieme hanno raggiunto, di comune accordo, un’intesa politico-programmatica per il prossimo quinquennio amministrativo. In virtù di questo l’avvocato Vinci, ritenendosi pienamente soddisfatto, ha inteso ritirare la propria candidatura a sindaco. Il dottor Rocco Leone, dunque, sentita la restante parte della coalizione, ha annunciato che in caso di vittoria dopo le consultazioni elettorali conferirà a Vinci la carica di vicesindaco.

“Sono contento dell’accordo raggiunto – dichiara Leone – perché è un segnale importante per noi, poiché siamo riusciti ad aggregare sotto un unico programma una forza civica sana che, alle scorse amministrative, non era nostra alleata.” Altrettanta soddisfazione per l’accordo raggiunto è stata espressa da Vinci che ha “riconosciuto al candidato sindaco Leone continuità nell’operato degli ultimi cinque anni di amministrazione con il desiderio  di contribuire a portare Policoro, sempre più, verso la centralità che merita

L'articolo Policoro, Amministrative 2017, il sindaco Leone: “Importante intesa con l’avvocato Vinci” sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/policoro-amministrative-2017-sindaco-leone-importante-intesa-lavvocato-vinci/feed/ 0
Enrico Bianco, vicesindaco di Policoro: “Approvato un Regolamento Urbanistico nell’esclusivo interesse della Città” https://www.tursitani.it/enrico-bianco-vicesindaco-policoro-approvato-un-regolamento-urbanistico-nellesclusivo-interesse-della-citta/ https://www.tursitani.it/enrico-bianco-vicesindaco-policoro-approvato-un-regolamento-urbanistico-nellesclusivo-interesse-della-citta/#respond Mon, 08 May 2017 17:46:11 +0000 http://www.tursitani.it/?p=1880 Il Consiglio Comunale di Policoro, nella seduta del 21 aprile, ha approvato definitivamente il Regolamento Urbanistico, portando a compimento la sua redazione, avviata in questa consiliatura, nel dicembre 2012. Il sindaco Rocco Leone e l’amministrazione, allora, avevano affidato l’incarico all’arch. Lorenzo Rota. È un risultato politico-amministrativo di grande valore, vista la complessità delle procedure che […]

L'articolo Enrico Bianco, vicesindaco di Policoro: “Approvato un Regolamento Urbanistico nell’esclusivo interesse della Città” sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>

Enrico Bianco, vicesindaco di Policoro

Il Consiglio Comunale di Policoro, nella seduta del 21 aprile, ha approvato definitivamente il Regolamento Urbanistico, portando a compimento la sua redazione, avviata in questa consiliatura, nel dicembre 2012. Il sindaco Rocco Leone e l’amministrazione, allora, avevano affidato l’incarico all’arch. Lorenzo Rota. È un risultato politico-amministrativo di grande valore, vista la complessità delle procedure che accompagnano l’elaborazione, l’istruttoria e l’adozione di tale Regolamento, che poche amministrazioni possono dire di aver fatto altrettanto nel corso del loro (primo) mandato, proprio a causa dei conseguenti, defatiganti rimpalli da un mandato amministrativo all’altro, che spesso vanificano ogni serio obiettivo di gestione della politica urbanistica comunale.

Il R.U. approvato esplicita una scelta di fondo di “politica urbanistica” per Policoro: dare forza e qualità al suo paradossale essere “una nuova città di fondazione (1959)… dalla storia millenaria”. Questa scelta di fondo si traduce in un disegno che rivaluta e valorizza sia la presenza contemporanea dell’antica Herakleia sia le linee fondamentali del primo Piano regolatore generale del prof. Alberto Lacava, vero e proprio atto di nascita urbanistico della Policoro moderna. Sulla base di questa scelta storico-urbanistica e culturale, l’attuale Regolamneto ridefinisce integralmente le linee di pianificazione degli insediamenti esistenti sul territorio comunale, adottando le tecniche più avanzate dell’urbanistica contemporanea, e con esse perseguendo diversi obiettivi di interesse pubblico e generale.

  1. Dare nuova qualità urbana alla città, attraverso il ridisegno della sua struttura portante pubblica, individuata in un ampio quadrilatero di viali alberati (“Ring”), affiancati da piste ciclabili, edilizia porticata, servizi ed attrezzature pubbliche e private che ne riconnettono l’ampia periferia sud (oggi “senz’anima”) ai luoghi della città storica: Piazza Eraclea, testimonianza della Riforma Fondiaria; la collina di Herakleia con il Castello Baronale ed i casalini, testimonianza della città antica.
  2. Tutelare e valorizzare l’ecologia urbana, prevedendo corridoi ecologici, parchi ed aree verdi connessi da un reticolo di piste ciclabili e pedonali a servizio della città, contenendo i “carichi urbanistici” (volumetrie edilizie) al di sotto di quelli già previsti dal PRG/99, e con minore “consumo di suolo” per l’adozione di tipologie edilizie di maggiore altezza.
  3. Consentire, nell’ambito dei carichi urbanistici precedenti, di riservare una quota significativa all’Edilizia sociale per i ceti più svantaggiati, che avrà modo di realizzarsi a mano a mano che procederà l’attuazione dei comparti edilizi del RU.

Grande attenzione il RU ha posto anche alla questione naturalistico-ambientale ed idrogeologica, che investe un territorio come quello di Policoro, dalle caratteristiche tanto qualitativamente elevate, quanto connotate da fragilità, proprie di un territorio relativamente “giovane”, recuperato nell’ultimo secolo dalle paludi e boschi, ereditati dalla decadenza della civiltà magno-greca. Su questo tema, un’attenta valutazione ambientale ed idrogeologica ha consentito di individuare interventi e tutele necessari per mantenere tale delicato equilibrio, e conseguire così obiettivi di valorizzazione e messa in sicurezza del “bene comune ambiente”. In questa cornice l’Amministrazione ha anche provveduto alla redazione del Piano d’Ambito Paesaggistico, fondamentale al fine della ulteriore valorizzazione del comparto turistico marino di Policoro, che si sta prepotentemente affermando negli ultimi anni.

In sintesi, l’insieme delle scelte urbanistiche del Regolamento Urbanistico puntano a dare alla città di Policoro la “qualità urbana”  necessaria per confermare il suo ruolo di città leader del comprensorio jonico lucano, “motore” demografico, economico, produttivo della regione, della quale può puntare a divenire la terza città, per ruolo e dimensione demografica.  Un tassello fondamentale per dare gambe a quella grande idea di sviluppo sostenibile del territorio che va sotto il nome di “Parco della Magna Grecia“, alla quale si sta lavorando in questi ultimi mesi, e che può costituire il collante identitario vincente per far decollare complessivamente l’intero comprensorio del Metapontino (costa e retrostante corona collinare) e dare nuova linfa e vitalità alla stessa Basilicata.

Enrico Bianco,  vicesindaco di Policoro

L'articolo Enrico Bianco, vicesindaco di Policoro: “Approvato un Regolamento Urbanistico nell’esclusivo interesse della Città” sembra essere il primo su Tursitani.it - News.

]]>
https://www.tursitani.it/enrico-bianco-vicesindaco-policoro-approvato-un-regolamento-urbanistico-nellesclusivo-interesse-della-citta/feed/ 0