Chi Siamo

Il Direttore responsabile

Salvatore Verde

Note biografiche di Salvatore Verde

Direttore Responsabile del giornale on line Tursitani.it, dal 2008 a oggi.

Giornalista, critico cinematografico e storico locale. Primo di dodici figli, è nato nel 1955 a Tursi (MT), dove vive con la famiglia.

Dal 29 novembre 2016 al 12 novembre 2020 è stato consigliere del CdA della Fondazione Lucana Film Commission.

Già componente del Comitato regionale lucano per il servizio radiotelevisivo e Rai-TV, nel triennio 1978-1981, con nomina Consiglio Regionale di Basilicata.

Dal 2007 presiede la giuria di “CinemadaMare”, il festival internazionale dei corti, diretto da Franco Rina, giornalista de La 7. 

Iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti pubblicisti di Basilicata, collabora con La Gazzetta del Mezzogiorno, dal mese di gennaio 1998, ma ha scritto anche per diverse altre testate, da Il Corriere del Giorno-Taranto a Mondo Basilicata. Rivista di storia e storie dell’emigrazione, trimestrale del Consiglio Regionale della Basilicata, occupandosi di cinema.

Maestro della scuola dell’Infanzia dal 1980 al 2019, ha scritto, diretto, interpretato e co-prodotto il lungometraggio di ricerca Modo armonico semplice – L’Asilo di un Maestro (Ita, col., 113’ min, 2007), un autentico saggio sulla complessità della didattica e sull’arte e vocazione dell’educatore, pluripremiato dalla critica. 

Premiato con “Goccia d’Oro al Merito della solidarietà con l’Infanzia” (2007), Premio internazionale e nazionale delle Pie Confraternite di Rapolano Terme (Siena), in Toscana,  “per le sue specchiate qualità umane e professionali, in quasi quarant’anni di onorata carriera”.

L’esperienza di Addetto stampa del Comune di Tursi e di direttore responsabile della rivista di informazione Tursitani, dal 2004 al 2008, è poi confluita nella fondazione dell’omonimo giornale on line. Proprio il costante e accurato lavoro di scavo, rilettura e valorizzazione delle radici, gli ha consentito di approfondire negli anni i molteplici aspetti della storia del paese.

Per l’editore Giuseppe Laterza di Bari, con l’apprezzamento degli studiosi, della critica e dei lettori, ha pubblicato:

–  Il cavaliere Templare di Tursi (2012), saggio storico che è una felice intuizione basata su un fatto di cronaca degli anni Cinquanta del Novecento;

– La diegesi filmica lucana e l’immagine cliché della Basilicata (2013),  scritto con il figlio Leandro Domenico Verde, una originalissima analisi del rapporto evocato tra il cinema e la Lucania;

– Della vigilia è l’incanto. In morte di Domenico Verde (2016, Ed. Tursitani; 2017, Ed. G. Laterza), delicato e struggente omaggio al padre, nel trentennale della morte (Tursi, 04 ottobre 1931 – 16 dicembre 1986).

Ha una biblioteca generale di oltre 10.000 titoli e una videoteca di quasi 6.000 film, più di 2.500 libri di cinema e 2.000 numeri di riviste cinematografiche, oltre a un archivio smisurato di ritagli stampa dedicati alla Settima arte e allo spettacolo.

Il WebMaster

Donato Fusco

Note biografiche di Donato Fusco

Donato Fusco, fotografo e artista visuale, esperto in tecnologie digitali e curatore di eventi culturali. Nato nel 1971, vive da sempre a Tursi (Matera).

Negli anni giovanili, si è dedicato con passione alla filatelia e alla numismatica; a 13 anni ha scoperto il mondo dei “computer” che diventa subito un hobby e poi la sua professione. Con la maturità, l’interesse si amplia verso il sociale e la cultura, anche come artefice di organizzazioni non profit per specifici obiettivi, come la raccolta fondi per organizzazioni umanitarie, e in seguito verso l’associazionismo socio-culturale.  Attualmente è fondatore e presidente dell’associazione di promozione sociale “Oikonomos”, ma l’impegno attivo si concretizza anche nell’associazione culturale “Radici Motrici”.

Nel 2009, la fotografia diventa lo strumento per indagare il suo “io” proiettando la luce sul linguaggio dell’inconscio e il paesaggio remoto della Basilicata diventa la sua musa. Spirito inquieto e solitario, Donato Fusco ha intrapreso un suo percorso artistico che arde nascosto nei suoi profondi silenzi, trovando nelle sue radici l’unico modo per sfuggire agli stereotipi e per unire l’essenza primordiale. La sua interiorità segna l’evoluzione dell’originale ricerca fotografica, lontana da immagini nitidamente consolanti, ma espressiva di “es” autoriali e di elevata iconologia fotografica.

Organizzazione di eventi

  • 1998, Tursi, “Premio Letterario Nazionale Albino Pierro”;
  • 2001-2002, Roma, due progetti di raccolta fondi per Medici Senza Frontiere e per Amref; in precedenza, frequenza al master in “Management delle ONG” e al corso su “Principi e tecniche di Fund Raising”;
  • 2003, Matera, “L’impresa è società civile”, convegno-studi sulla responsabilità sociale d’impresa;
  • 2009, Policoro (MT), “Bevi la Vita”, evento contro l’abuso di droghe ed alcol tra i giovani.

Pubblicazioni
La sua fotografia è stato oggetto di studio nella pubblicazione Della fotografia. Concettuale fotografico. Attraverso gli estremi: Donato Fusco e Don McCullin, a cura di Sergio Bevilacqua, Ibuc,  2012.

Con l’amico sociologo ed editore Sergio Bevilacqua e con Maria Antonietta Centoducati ha pubblicato Memoria lucana… della fotografia. La fotografia di Donato Fusco incontra poesia, teatro e moda, Catalogo della mostra a Reggio Emilia (4-12/5/2017), S. Bevilacqua, M.A. Centoducati, D. Fusco, Ibuc 2017.

Principali mostre di fotografia in Italia e all’estero

  • Memoria Lucana | La fotografia di Donato Fusco incontra teatro, poesia e moda, Fotografia Europea 2017 | Circuito OFF – 04/12 maggio 2017 – Atelier Amendola di Reggio Emilia;
  • Luce e Poesia della mia Basilicata, a cura dell’Istituto Italiano di Cultura di Córdoba, 11 ottobre/2 novembre 2012 – Salón de los Pasos Perdidos del Palacio de Tribunales – Argentina;
  • Eva contro Eva – frammenti di donna, Progetto in collaborazione con la scrittrice Elisabetta Bricca e la stilista Chiara Boni, 8/31 Marzo 2012 – Art Gallery MO.OM Hotel di Olgiate Olona, Varese;
  • Arte Italiana a Fukuoka, 3/17 Marzo 2010 – Art Space Linx – Fukuoka, Giappone;
  • Basilicata: Sogno Visione Memoria, 15/24 Maggio 2009 – Policoro (MT).

Lascia un commento